Volontà

“Come essenza in sé del proprio corpo, come ciò che il nostro corpo è oltre ad essere oggetto dell’intuizione, rappresentazione, la volontà, come è stato detto, si manifesta innanzitutto nei movimenti volontari del corpo stesso, in quanto questi cioè non sono nient’altro che l’evidenza dei singoli atti della volontà, con i quali essi compaiono immediatamente e pienamente al tempo stesso, come la stessa identica cosa, diversi da loro soltanto per la forma della riconoscibilità, nella quale sono passati, divenendo cioè rappresentazione”.

ARTHUR SCHOPENHAUER, IL MONDO COME VOLONTA’ E RAPPRESENTAZIONE,

Newton Compton, Roma, 2017, p.131 (trad. di Gian Carlo Giani)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: