Magica responsabilità

Babbo Natale ha lasciato la Nuova Zelanda da ore con la sua slitta carica di regali e al momento in cui stiamo scrivendo l’articolo, si troverà sul tetto di una casa di Kyoto, poi percorrerà il resto del mondo saltando da un continente all’altro nelle abitazioni di 700 milioni di ragazzi, compresi i già visitati.

Una bambina inglese di 7 anni scrisse a Babbo Natale una lettera più di un trentennio fa, chiedendogli perché questi non invecchiasse mai. Ricevette la risposta: “È una magia” ma poco la convinse. Decise, perciò di diventare una scienziata e di studiare una motivazione più razionale per questo misterioso fatto.

Gli studi della ricercatrice Katy Sheen dell’università di Exeter, in Gran Bretagna, che ha applicato la teoria della relatività di Albert Einstein alla sua risposta alla lettera di quando era piccola, hanno definito una nuova ipotesi: Babbo Natale e le sue renne viaggiano ad una velocità tale da restringersi, rompere il muro del suono, cambiare colore dei vestiti, dal rosso al verde, per l’effetto Doppler e per lo stesso effetto non essere sentiti arrivare nonostante l’atterraggio, i campanellini e gli – oh oh oh – di Santa Claus. Sui vestiti di Babbo Natale un piccolo appunto per chi già non lo sapesse: il caritatevole uomo indossava un abito verde prima che la Coca-Cola lo vestisse dei suoi colori, il rosso e il bianco che già era presente anche prima. Pensate a quanto una trovata pubblicitaria degli anni ’30 condizioni, dopo quasi un secolo, la festività del Natale.

Basandosi sull’idea che spazio e tempo siano intrecciati e calcolando le 31 ore di consegna, considerando i fusi orari, Babbo Natale viaggerebbe ad una velocità di 6,2 milioni di miglia all’ora. Quando si va così veloci, il tempo rallenta, ed in questo modo, il lappone rosso vestito ha tempo di addentare qualche biscotto e bere un poco di latte lasciato dai bambini. Dal camino (quando presente) riesce a passare, nonostante la mole della pancia, perché è stato schiacciato dalla relatività di tempo e spazio; per lo stesso motivo Santa Claus non invecchia, anche se cominciamo a domandarci di cosa si occupasse prima di svolgere questo mestiere. O è sempre stato vecchio, panciuto e spiritoso?

Al di là delle interessanti spiegazioni scientifiche date ad un fenomeno storico e di tradizione, nonché magico per i bambini di tutto il mondo, in quest’anno particolare di pandemia e disastri politici, come si comporterà Babbo Natale? Prenderà le dovute precauzioni? Sul distanziamento non abbiamo dubbi essendo lui solo con le renne e data la teoria sopra citata, ma la mascherina la indosserà comunque? Siamo sicuri che si sanificherà le mani ogni volta, prima di passare da una casa all’altra? Perché questo rallenterebbe parecchio la sua corsa; così come le varie aziende di spedizioni (e non solo) hanno dichiarato un probabile malfunzionamento a causa del Covid-19. E allora, è possibile che il corriere natalizio faccia ritardo quest’anno?

Questo aumenterebbe l’attesa dei bambini che, senza dubbio, sono abituati a consegne rapide su Amazon. L’attesa ha lo stesso valore del fu spirito natalizio?

Alle origini questa festa era un ringraziamento ai doni della terra, alla prosperità che sarebbe sopraggiunta dopo il solstizio d’inverno con una nuova rinascita.

Ma se oggi troviamo le fragole a Dicembre e i pomodori tutto l’anno, quale attesa possiamo mai goderci? Tutto rapido, alla portata di tutti (che per certi argomenti troviamo giusto), facilmente acquistabile con un click. E allora ci chiediamo, pur conoscendo la risposta, che ci facevate in tanti per le vie del centro, accalcati nei negozi? Oggi il tasso di positività è passato dall’ 8,3% al 9,3%. Un punto per lo shopping! Per soddisfare le usanze di consumo non vi bastava un semplice click?

Vorrei poter ancora credere alla magia di Babbo Natale quanto alla responsabilità civica degli esseri umani.

Auguri di contagiose feste!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: